Zucchine Arrostite con Vinaigrette alla Senape

Ingredienti:

2 zucchine grandi

1 cucchiaio di aceto di vino
1 cucchiaio di olio extravergine di oliva
1 cucchiaio di succo di limone
1 cucchiaio di senape
pepe q.b.
sale q.b.

Sciogliete un pizzico di sale in un cucchiaio di aceto di vino. Poi aggiungete un cucchiaio di succo di limone, un cucchiaio di olio e una spruzzatina di pepe. Per finire aggiungete la senape. Sbattete gli ingredienti con l’aiuto di un frustino fino a che non saranno emulsionati e omogenei.

Tagliate la zucchina a fette spesse 1 cm e fatele arrostire su una griglia molto calda, per un paio di minuti per lato.

Condite le zucchine con la vinaigrette alla senape.

Bocconcini di baccalà indorati e fritti

Ingredienti per 2/3 persone

200 gr di filetto di baccalà
1 uovo
1 bicchiere di acqua effervescente
2 cucchiai di farina
olio per fritture

Per cucinare un buon baccalà indorato e fritto due sono i segreti: dissalare il baccalà e riuscire a fare una buona pastella.

Per dissalare il baccalà, basta metterlo in acqua qualche giorno prima della cottura e avere cura di cambiare l’acqua almeno 3 volte al giorno.

Per una buona pastella si fa così…

…Prendete l’uovo e separate il tuorlo dall’albume. Montate a neve l’albume e tenetelo da parte. In un’altra terrina sbattete il tuorlo e aggiungete la farina poco alla volta non smettendo di mescolare, infine, sempre continuando a mescolare, aggiungete l’acqua effervescente e fresca. Alla fine dovrete ottenere un conposto omogeneo, corposo ma non appiccicoso e soprattutto senza i grumi della farina!

E’ PIU’ FACILE A FARSI CHE A DIRSI !

Dopodichè, prendete i filetti di baccalà e tagliateli in tanti piccoli bocconcini. Nel frattempo riscaldate in una casseruola abbondante olio per fritture. Passate bocconcini di baccalà nella pastella e friggeteli per circa 3 minuti per lato.

Risotto con Champignon e Succo di Tartufi

Risotto mon amour…e soprattutto l’inverno. Ecco un classico: risotto ai funghi champignon, a cui ho aggiunto il succo di tartufi, prodotto dalla stessa ditta della crema di formaggio di fossa già usata per il risotto con spinaci e salsiccia.

Ingredienti

250 gr di riso carnaroli
200 gr di funghi champignon
1/2 cipolla bianca
una manciata di prezzemolo tritato
brodo di pollo
1 bicchiere di vino bianco
4 cucchiai di olio d’oliva
4 cucchiaini di succo di tartufi
sale e pepe qb

                                        

Lavate i funghi champignon accuratamente.

In un tegame fate soffriggere la cipolla tagliata a pezzetti. Quando sarà dorata aggiungete i funghi champignon tagliati a pezzettini.

Quando i funghi sono giunti a metà cottura, aggiungete il riso, fatelo caramellare e sfumatelo con il vino bianco. Fate evaporare il vino e aggiungete, di volta in volta, un mestolo di brodo bollente (il brodo dovrà essere caldo per evitare che si blocchi la cottura del riso). Fate cuocere il riso a fuoco vivace per 16-17 minuti.

A cottura ultimata, mantecate il riso con la crema di formaggio pecorino grattugiato e aggiungete il succo di tarufi. Togliete il risotto dal fuoco e fatelo riposare per 1 minuto.

Se siete interessati alla crema di formaggio di fossa ed altre specialità dell’azienda T&C (Tartufi e Specialità Alimentari), questi sono i contatti:

T&C S.r.l.
Sede e stab. Via Pole, 26 A
61041 ACQUALAGNA (PU) ITALY
Tel +39 0721 799065
Fax +39 0721 797259

e-Mail: info@truffle.it

Pizzaiola di carne

Ingredienti per due persone

280 gr. carne di vitello (è perfetta quella per lo spezzatino)
10 pomodorini pachino
1 spicchio d’aglio
origano
6 cucchiai d’olio d’oliva
sale e pepe qb

Chiedete al macellaio di tagliare la carne in pezzi simile a dei cubetti, o comunque potete farvi tagliare due fette di carne molto spesse e poi ridurle voi stesse a cubetti.

In una padella fate soffriggere la carne con l’olio per qualche minuto. Aggiungete l’aglio tagliato finemente, i pomodorini interi, l’origano, il sale e il pepe. Abbassate la fiamma, coprite la padella con un coperchio e continuate la cotture per circa dieci minuti. Durante il tempo di cottura assicuratevi che i pomodorini si siano ammorbiditi e quindi schiacciateli con una forchetta. A fine cottura fate addensare il sughetto se è ancora troppo liquido.
Servite la pizzaiola di carne di vitello calda con del pane abbrustolito.

Frittata di Spinaci

Ingredienti per 4 persone

4 uova
250 gr. di spinaci
menta
3 cucchiai di parmigiano grattuggiato
5 cucchiai di olio d’oliva
sale e pepe qb

                     

Dopo aver lavato accuratamente gli spinaci, sbollentateli in abbondante acqua salata. Scolateli per bene e teneteli da parte.
In una terrina sbattete le uova con gli spinaci bolliti, il parmigiano, la menta, il sale e il pepe.
Nel frattempo riscaldate in una padella antiaderente l’olio. Quando l’olio sarà caldo, aggiungete il composto della frittata. Mescolate per qualche secondo a fuoco vivace. Fate cuocere la frittata a fuoco medio per circa 3 o 4 minuti per lato, coprendo la padella con un coperchio.
Quando la frittata sarà cotta, ponetela su della carta assorbente per eliminare l’olio in eccesso.

Spaghetti all’aroma di peperoncino piccante

Il pacco delle meraviglie. Periodicamente, dalla sperduta Lucania, arriva direttamente nella mia casa di Bruxelles il pacco di mamma Rachele, meglio detto come pacco delle meraviglie. Si tratta di uno scatolone, all’incirca di 30-35 kg, colmo di ogni prelibatezza.
Data l’enorme quantità di cibo uscito fuori dall’ultimo pacco, ho deciso di dedicarci un’intera sezione del blog, che conterrà tutte le ricette fatte con gli ingredienti from casa Scatamacchia.

Per l’appunto, ecco qui gli spaghetti all’aroma di peperoncino…si tratta di spaghetti trafilati in bronzo, ruvidi e corposi, caratterizzati da un leggero aroma di peperoncino piccante. Io li ho conditi con un sugo al peperone rosso e pomodorini.

Per la preparazione del sugo….

Ingredienti per due persone

1 peperone rosso
300 gr di pomodorini
1 spicchio d’aglio
5 cucchiai di olio d’oliva
basilico
sale e pepe qb

Lavate il peperone, privatelo dei semi e tagliatelo a cubetti. Fatelo rosolare in padella con l’olio e lo spicchio d’aglio per qualche minuto. Aggiungete i pomodorini tagliati in due, il basilico e aggiustate di sale e pepe.
Nel frattempo portate ad ebollizione l’acqua dove cucinerete gli spaghetti al peperoncino. Il tempo di cottura degli spaghetti è anche quello del sugo. Quindi scolate la pasta, aggiungetela al sugo di peperoni e fate insaporine a fuoco vivace per qualche minuto.

Pasta Fredda con Salmone Affumicato

Ingredienti per 2 persone

160 gr. di celentani
16 pomodorini
una manciata di capperi
60 gr. di pecorino sardo a tocchetti (non troppo stagionato)
4 fette di salmone affumicato
sale e pepe qb
un cucchiaino di mostarda
5 cucchiai di olio d’oliva

Portate a ebollizione l’acqua dove cucinerete i celentani.
Tagliate in due i pomodorini, a fettine il salmone, a tocchetti il pecorino.
Mischiate tutti gli ingredienti in una ciotola abbastanza capiente e mescolateli bene.
Nel frattempo cucinate la pasta, scolatela a dente e, nello scola pasta, raffreddatela sotto l’acquacorrente.
Aggiungete la pasta raffreddata al resto degli ingredienti nella ciotola, aggiungendo l’olio, la mostarda, i capperi, sale e pepe.
Mescolate energicamente, coprite la ciotola con della pellicola trasparente e mettete in frigo per circa un’ora.
Ritiratela dal frigo 15 minuti prima di servirla.