Medaglioni di Maiale con Crema al Radicchio Trevisano

Ingredienti per 2 persone

2 medaglioni di filetto di maiale (se avete tanta fame, prendetene 4)
1 cespo di radicchio rosso
120 gr. di gorgonzola
1 confezione di creme fraiche (meglio conosciuta come panna da cucina)
una noce di burro
2 cucchiai di olio d’oliva
sale e pepe qb

Meg Ryan nell’adorabile French Kiss sosteneva che i francesi accompagnassero le pietanze di carne con le salse per coprire il gusto e l’odore della carne di cavallo. In realtà, Meg Ryan sosteneva quella teoria per convincere se stessa che andare a Parigi non ne valesse assolutamente la pena…ma come tutti sappiamo (?) il problema vero era la paura di volare, e le salse, solo un alibi!
Ad ogni modo, la verità è che i francesi sono assessionati dalle salse perchè sono terribilmente buone.
Così, dopo oltre un anno di vita bruxelloise e cucina francese, direi che sono pronta! Ovviamente, non potendo mettere nel dimenticatoio le mie origini italiane, ho fatto una scelta italo-francese: salsa con radicchio rosso di treviso e gorgonzola!

Procedimento:

          

          

Prendete il cespo di radicchio. Lavate accuratamente ogni singola foglia. Eliminate l’acqua e tagliatelo a striscioline sottili. Ponetelo in una casseruola con l’olio e fatelo cucinare a fuoco basso e con il coperchio fino a quando non sarà appassito. Successivamente aggiungete la panna da cucina e il gorgonzola. Continuate la cottura sempre a fuoco basso, avendo cura di girare la crema con un mestolo da cucina di legno. Quando la crema si sarà sufficientemente addensata, potete terminare la cottura.
Voilà la crema è pronta.
Farà da accompagnamento ai medaglioni di maiale, che avrete semplicemento scottato in una padella con la noce di burro per un paio di minuti per lato.
Servite la carne calda, accompagnata con la crema di radicchio e gorgonzola, preferibilmente non bollente.

Bon appetit!

Annunci

Risotto con Radicchio Trevisano e Gorgonzola

Quest’anno il menù delle feste è stato alquanto alternativo. Cucina francese per la vigilia di Natale. Cucina tirolese per il cenone  di Capodanno. Il mio risotto con radicchio trevisano e gorgonzola è stato talmente apprezzato che prima della partenza ho dovuto ricucinarlo per i miei critici culinari più severi: mamma e papà!

Ingredienti

250 gr di riso carnaroli
1 cespo di radicchio trevisano
1/2 cipolla bianca
una manciata di prezzemolo tritato
brodo di pollo
1 bicchiere di vino bianco
4 cucchiai di olio d’oliva
50 gr di gorgonzola dolce
sale e pepe qb

In un tegame fate soffriggere la cipolla tagliata a pezzetti. Aggiungete il radicchio trevisano che avrete lavato e tagliato a  striscioline e il prezzemolo tritato.

Quando il radicchio sarà appassiti, aggiungete il riso, fatelo caramellare e sfumatelo con il vino bianco. Fate evaporare il vino e aggiungete, di volta in volta, un mestolo di brodo bollente (il brodo dovrà essere caldo per evitare che si blocchi la cottura del riso). Fate cuocere il riso a fuoco vivace per 16-17 minuti.
A cottura ultimata, mantecate il riso con il gorgonzola dolce. Togliete il risotto dal fuoco e fatelo riposare per 1 minuto. Salate e pepate.