Pollo all’Aglio con Pesto di Capperi

Torno da un meeting di lavoro e trovo il mio compagno intento a sporcare la cucina. Avendo fatto il cuoco, in una delle sue vite passate, lunedì ha deciso di farmi trovare una sorpresa culinaria, che lui ha definito “da tardo impero islamico”, quando la sicilia faceva parte del mondo musulmano. Questo perchè la ricetta mischiava il pollo marinato con puré all’aglio, tipico del Libano, e il pesto di capperi, che invece appartiene alla tradizione culinaria sicula. Per “mediterraneizzarla” ulteriormente ha deciso di unire l’origano alla marinatura.

Ingredienti per 2 persone

1 petto di pollo intero di circa 300 gr.
spinacino
10 pomodorini pachino
puré all’aglio
origano

Per il pesto

160 gr. di capperi grandi
2 foglie di alloro
1/2 spicchio d’aglio
1 peperoncino piccante
3 acciughe sott’olio
3 cucchiai di parmigiano
200 ml di olio extra vergine d’oliva

Tagliate il petto di pollo a fette non troppo sottili e spennellatelo con uno strato di puré all’aglio. Fate riposare per circa mezz’ora.

Nel frattempo preparate il pesto di capperi: in una ciotola mettete i capperi, l’aglio, l’alloro, il peperoncino, le acciughe e 100 ml di olio. Frullate con il mixer fino ad ottenere un composto omogeneo. Successivamente aggiungete il restante olio continuando a frullare. Aggiungete il parmigiano, che serve a stemperare il retrogusto e a rendere più consistente il pesto.

Tornando alla preparazione del pollo, tagliate ogni fette a dadini, aggiungete l’origano, mescolate e lasciate riposare per un’altra mezz’ora. Nel frattempo scaldate la griglia dove cucinerete il pollo. Quando la griglia sarà ben calda, arrostite i dadini di pollo, avendo cura di girarli di frequente per evitare che si brucino.

Servite il pollo su un letto di spinacino, accompagnato da un’insalata di pomodori pachino e dal pesto di capperi.

Annunci

Insalata con Capperi e Pistacchi di Sicilia

Ingredienti:

Lattuga
Songino
Rucola
Ravanelli
Pistacchi (perfetto, se di Bronte)
Capperi
1 arancia
una manciata di semi di lino
olio d’oliva
sale qb

Sempre dal famoso pacco delle meraviglie, sono sbucati fuori un contenitore di vetro con su scritto “Insalata di Capperi di Salina” e una bustina contenente i pistacchi di Bronte. Non c’entrano nulla con la Lucania, ma la mia mamma è solita mandare alle proprie figliuole i regali gourmet che gli amici fanno al papà, il quale non riesce mai a capire come facciano a sparire!

Ad ogni modo sono degli ingredienti ottimi per un sacco di ricette. Io ho fatto subito un’insalata dal profumo di sicilia…

Lavate bene la lattuga, il songino, la rucala e i ravanelli. Tagliate la verdura a listarelle e i ravanelli in piccoli spicchi.
Ponete gli ingredienti in una grande insalatiera. Aggiungete i capperi, i pistacchi sgusciati, l’arancia tagliata a fettine sottili e i semi di lino. Condite con sale e oluio d’oliva e, se come me l’avete a disposizione, metteteci qualche cucchiaino di marmellata di tangelli.

Pasta Fredda con Salmone Affumicato

Ingredienti per 2 persone

160 gr. di celentani
16 pomodorini
una manciata di capperi
60 gr. di pecorino sardo a tocchetti (non troppo stagionato)
4 fette di salmone affumicato
sale e pepe qb
un cucchiaino di mostarda
5 cucchiai di olio d’oliva

Portate a ebollizione l’acqua dove cucinerete i celentani.
Tagliate in due i pomodorini, a fettine il salmone, a tocchetti il pecorino.
Mischiate tutti gli ingredienti in una ciotola abbastanza capiente e mescolateli bene.
Nel frattempo cucinate la pasta, scolatela a dente e, nello scola pasta, raffreddatela sotto l’acquacorrente.
Aggiungete la pasta raffreddata al resto degli ingredienti nella ciotola, aggiungendo l’olio, la mostarda, i capperi, sale e pepe.
Mescolate energicamente, coprite la ciotola con della pellicola trasparente e mettete in frigo per circa un’ora.
Ritiratela dal frigo 15 minuti prima di servirla.

Insalatona di Tonno

L’arrivo dell’estate in cucina è testimoniato dalle insalatone…facili da preparare, con ingredienti freschi e leggeri, che ti saziano senza appesantirti.
…e nella breve, anzi brevissima estate bruxellese, le insalatone sono state il mio pane quotidiano!

Ingredienti

Lattuga
Carote
Pomodorini pachino
Tonno al nalturale
Capperi
Scaglie di Parmigiano
Tocchetti di pecorino sardo
Olio d’oliva
Aceto balsamico
Sale e pepe qb

Lavate le verdure. Tagliate i pomodorini a spicchi e le carote a fettine sottili.
Tagliate il parmigiano a scaglie sottile e il pecorino a tocchetti.
Sgocciolate bene il tonno e i capperi (se sono sotto sale, sciacquateli sotto l’acqua corrente)
Impiattate a vostro piacere tutti gli ingredienti in un piatto piano e condite con olio, aceto balsamico, sale e pepe.
Potete accompagnare l’nsalatona di tonno con dei crostini di pane.

Celentani con pomodorini, tonno, olive e capperi

Ingredienti per 2 persone

200 gr. di celentani
1 scatola di tonno al natutale
250 gr. di pomodorini del Vesuvio
4 cucchiai di olio d’oliva
basilico fresco
una manciata di olive verdi snocciolate
una manciata di capperi
1 cipollotto
sale e pepe qb

                                 

                     

Lavate e tagliate in quattro spicchi i pomodorini, e a rondelle il cipollotto.
In una padella con l’olio fate soffriggere il cipollotto, aggiungete poi i pomodori, il basilico, il sale e il pepe. Nel frattempo tagliate a rondelle le olive.
Dopo qualche minuto aggiungete ai pomodorini il tonno sgocciolato, le olive e i capperi.
Continuate la cottura per circa 10 minuti.
Nel frattempo portate a ebollizione l’acqua dove cucinerete i celentani.
Quando la pasta sarà cotta, scolatela e saltatela in padella con il sugo.
Impiattate aggiungendo alcune foglioline di basilico fresco.