Risotto con Champignon e Succo di Tartufi

Risotto mon amour…e soprattutto l’inverno. Ecco un classico: risotto ai funghi champignon, a cui ho aggiunto il succo di tartufi, prodotto dalla stessa ditta della crema di formaggio di fossa già usata per il risotto con spinaci e salsiccia.

Ingredienti

250 gr di riso carnaroli
200 gr di funghi champignon
1/2 cipolla bianca
una manciata di prezzemolo tritato
brodo di pollo
1 bicchiere di vino bianco
4 cucchiai di olio d’oliva
4 cucchiaini di succo di tartufi
sale e pepe qb

                                        

Lavate i funghi champignon accuratamente.

In un tegame fate soffriggere la cipolla tagliata a pezzetti. Quando sarà dorata aggiungete i funghi champignon tagliati a pezzettini.

Quando i funghi sono giunti a metà cottura, aggiungete il riso, fatelo caramellare e sfumatelo con il vino bianco. Fate evaporare il vino e aggiungete, di volta in volta, un mestolo di brodo bollente (il brodo dovrà essere caldo per evitare che si blocchi la cottura del riso). Fate cuocere il riso a fuoco vivace per 16-17 minuti.

A cottura ultimata, mantecate il riso con la crema di formaggio pecorino grattugiato e aggiungete il succo di tarufi. Togliete il risotto dal fuoco e fatelo riposare per 1 minuto.

Se siete interessati alla crema di formaggio di fossa ed altre specialità dell’azienda T&C (Tartufi e Specialità Alimentari), questi sono i contatti:

T&C S.r.l.
Sede e stab. Via Pole, 26 A
61041 ACQUALAGNA (PU) ITALY
Tel +39 0721 799065
Fax +39 0721 797259

e-Mail: info@truffle.it

Annunci

Restobières nel cuore di Marolles – Bruxelles

 Nel cuore del quartiere Marolles a Bruxelles potete trovare una delle brasserie più interessanti della citta…

        

        

Si chiama RestoBières, e come suggerisce il nome tutti i piatti sono cucinati con le birre artigianali belghe. E’ ovviamente una cucina regionale, con richiami soprattutto della zona fiamminga!

Il locale è piccolo ma molto accogliente, caratterizzato dai mille oggetti collezionati dal proprietario, Alain Fayt, dal 1987 ad oggi…

Io ho ordinato una delle Carbonnades più buon che abbia mai mangiato, accompagnata con un puré di patate e lardon…

Restobières
32, rue des renards
1000, Bruxelles
Tél: 02/502.72.51
Gsm: 0495/50.63.00

Medaglioni di Maiale con Crema al Radicchio Trevisano

Ingredienti per 2 persone

2 medaglioni di filetto di maiale (se avete tanta fame, prendetene 4)
1 cespo di radicchio rosso
120 gr. di gorgonzola
1 confezione di creme fraiche (meglio conosciuta come panna da cucina)
una noce di burro
2 cucchiai di olio d’oliva
sale e pepe qb

Meg Ryan nell’adorabile French Kiss sosteneva che i francesi accompagnassero le pietanze di carne con le salse per coprire il gusto e l’odore della carne di cavallo. In realtà, Meg Ryan sosteneva quella teoria per convincere se stessa che andare a Parigi non ne valesse assolutamente la pena…ma come tutti sappiamo (?) il problema vero era la paura di volare, e le salse, solo un alibi!
Ad ogni modo, la verità è che i francesi sono assessionati dalle salse perchè sono terribilmente buone.
Così, dopo oltre un anno di vita bruxelloise e cucina francese, direi che sono pronta! Ovviamente, non potendo mettere nel dimenticatoio le mie origini italiane, ho fatto una scelta italo-francese: salsa con radicchio rosso di treviso e gorgonzola!

Procedimento:

          

          

Prendete il cespo di radicchio. Lavate accuratamente ogni singola foglia. Eliminate l’acqua e tagliatelo a striscioline sottili. Ponetelo in una casseruola con l’olio e fatelo cucinare a fuoco basso e con il coperchio fino a quando non sarà appassito. Successivamente aggiungete la panna da cucina e il gorgonzola. Continuate la cottura sempre a fuoco basso, avendo cura di girare la crema con un mestolo da cucina di legno. Quando la crema si sarà sufficientemente addensata, potete terminare la cottura.
Voilà la crema è pronta.
Farà da accompagnamento ai medaglioni di maiale, che avrete semplicemento scottato in una padella con la noce di burro per un paio di minuti per lato.
Servite la carne calda, accompagnata con la crema di radicchio e gorgonzola, preferibilmente non bollente.

Bon appetit!

La creatività nel servire le insalate

Che cosa ci può essere di creativo in un’insalata? In realtà, tutto…anche il modo di servirla!

The creativity of a salad…the way to serve it

In contenitori…come quelli per i biscotti

Into some jars

Dentro delle fette di baguette freancesi tagliate diagonalmete…o su piatti particolari come quello a destra

French baguettes cut diagonally with dips inside….or on particular plates

poi…l’insalata caprese sarebbe perfetta servita dentro dei coni di sesamo, come piccoli gelati

Capri salad in mine black sesame seed cones

Enjoy

Fonte: The White Library

Risotto con Spinaci, Salsiccia e Formaggio di Fossa

Continuando la saga delle ricette figlie degli ingredienti sbucati dal “pacco delle meraviglie”, la crema di formaggio di fossa prodotta e confezionata dall’azienda T&C (Tartufi e Specialità Alimentari) è perfetta per mantecare i risotti di carne e verdure!

Ingredienti

250 gr di riso carnaroli
200 gr di spinaci
2 salsicce
1/2 cipolla bianca
una manciata di prezzemolo tritato
brodo di pollo
1 bicchiere di vino bianco
4 cucchiai di olio d’oliva
2 cucchiaini di crema di formaggio di fossa
sale e pepe qb

Lavate gli spinaci accuratamente sbollentateli per qualche minuto in acqua salata.

In un tegame fate soffriggere la cipolla tagliata a pezzetti. Aggiungete la salsiccia privata del budello con qualche seme di finocchietto selvatico. Quando la salsiccia sara dorata, aggiungete gli spinaci bolliti e sminuzzati.

Quando gli spinaci e la salsiccia saranno ben amalgamati, aggiungete il riso, fatelo caramellare e sfumatelo con il vino bianco. Fate evaporare il vino e aggiungete, di volta in volta, un mestolo di brodo bollente (il brodo dovrà essere caldo per evitare che si blocchi la cottura del riso). Fate cuocere il riso a fuoco vivace per 16-17 minuti.

A cottura ultimata, mantecate il riso con la crema di formaggio di fossa. Togliete il risotto dal fuoco e fatelo riposare per 1 minuto.

Se siete interessati alla crema di formaggio di fossa ed altre specialità dell’azienda T&C, questi sono i contatti:

T&C S.r.l.
Sede e stab. Via Pole, 26 A
61041 ACQUALAGNA (PU) ITALY
Tel +39 0721 799065
Fax +39 0721 797259

e-Mail: info@truffle.it

Pizzaiola di carne

Ingredienti per due persone

280 gr. carne di vitello (è perfetta quella per lo spezzatino)
10 pomodorini pachino
1 spicchio d’aglio
origano
6 cucchiai d’olio d’oliva
sale e pepe qb

Chiedete al macellaio di tagliare la carne in pezzi simile a dei cubetti, o comunque potete farvi tagliare due fette di carne molto spesse e poi ridurle voi stesse a cubetti.

In una padella fate soffriggere la carne con l’olio per qualche minuto. Aggiungete l’aglio tagliato finemente, i pomodorini interi, l’origano, il sale e il pepe. Abbassate la fiamma, coprite la padella con un coperchio e continuate la cotture per circa dieci minuti. Durante il tempo di cottura assicuratevi che i pomodorini si siano ammorbiditi e quindi schiacciateli con una forchetta. A fine cottura fate addensare il sughetto se è ancora troppo liquido.
Servite la pizzaiola di carne di vitello calda con del pane abbrustolito.

Tutorial Centrotavola d’Autunno

Chi l’ha detto che la frutta e le verdure son fatte solo per mangiare?

Con i colori caldi dell’autunno, un centro tavola di verdure di stagione può essere un’idea originale per una pranzo con gli amici!

Realizzarlo è semplicissimo:

servono due scatole rettangolari di legno o compensato, e ovviamente frutta e verdura di stagione….spinaci, ravanelli, cipolline, more, carote, carciofi, pomodorini gialli, tuberi, cavolfiore…e tutto ciò che vi viene in mente. Lavate la frutta e la verdura in modo da eliminare il terriccio e sistematela nelle scatole abbinando i colori…

Il risultato sarà il seguente:

Fonte: A Subtle Revelry