Cous Cous con agnello e verdure

Il cous cous è un piatto semplice e versatile. Può essere utilizzato come primo, piatto unico o contorno. Inoltre si sposa bene con qualsiasi tipo di condimento.


Questa ricetta è nata dall’intuizione delle mie papille gustative che dopo aver mangiato il cous cous in un ristorante marocchino, mi hanno suggerito i seguenti ingredienti:

Ingredienti per 4 persone

2 bicchieri (da acqua) di cous cous
500 gr di bocconcini di agnello
2 patate
2 zucchine
300 gr di funghi champignon
1 scalogno
5 cucchiai di olio d’oliva
curry
qualche foglia di menta
sale qb

In una padella fate soffriggere i bocconcini di agnello insieme allo scalogno tagliato a fettine sottili in 4 cucchiai di olio d’oliva. Aggiungete le patate, le zucchine e i funghi tagliati a pezzetti. Coprite la padella con un coperchio e continuate la cottura a fuoco medio per circa 15 minuti. Aggiungete successivamente la menta, il curry e il sale. Fate cuocere per altri 10 minuti a fuoco basso.
Nel frattempo in una pentola portate a ebollizione due bicchieri di acqua. Quando l’acqua bolle toglietela dal fuoco e aggiungete due bicchieri (gli stessi che avete usato per l’acqua di cottura) di cous cous. Coprite la pentola con un coperchio per circa 5 minuti. Passati i cinque minuti, aggiungete al cous cous un cucchiaio di olio d’oliva e sgranatelo con una forchetta.
Disponete il cous cous in un piatto da portata cosparso con l’agnello e le verdure al curry.

Annunci

Coniglio alla cacciatora

Sfogliando il mio album fotografico culinario, mi sono imbattuta nell’ultima ricetta cucinata a casa dei mie genitori prima della mia partenza e di cui me ne ero completamente dimenticata…dopo tutto nelle meravigliose macellerie di Bruxelles non ho ancora avuto modo di vedere il coniglio…

Ingredienti

1 coniglio tagliato a pezzetti
150 gr di pomodorini pachino
1 spicchio d’aglio
5 cucchiai di olio d’oliva
abbondante peperoncino piccante
3 bicchieri di vino rosso

In una casseruola fate rosolare il coniglio con l’olio d’oliva per circa 5 minuti. Aggiungete successivamente lo spicchio d’aglio tagliato a fettine sottili, i pomodorini pachino privati dei semi e il peperoncino. Coprite la casseruola con un coperchio, abbassate la fiamma e fate cuocere a fuoco basso per circa 20 minuti, girando il coniglio di tanto in tanto, facendo attenzione che non si bruci.
Alzate successivamente la fiamma a aggiungete il vino. Continuate la cottura a fuoco basso per altri 20 minuti circa.
Servite il coniglio ben caldo.