Coniglio alla cacciatora

Sfogliando il mio album fotografico culinario, mi sono imbattuta nell’ultima ricetta cucinata a casa dei mie genitori prima della mia partenza e di cui me ne ero completamente dimenticata…dopo tutto nelle meravigliose macellerie di Bruxelles non ho ancora avuto modo di vedere il coniglio…

Ingredienti

1 coniglio tagliato a pezzetti
150 gr di pomodorini pachino
1 spicchio d’aglio
5 cucchiai di olio d’oliva
abbondante peperoncino piccante
3 bicchieri di vino rosso

In una casseruola fate rosolare il coniglio con l’olio d’oliva per circa 5 minuti. Aggiungete successivamente lo spicchio d’aglio tagliato a fettine sottili, i pomodorini pachino privati dei semi e il peperoncino. Coprite la casseruola con un coperchio, abbassate la fiamma e fate cuocere a fuoco basso per circa 20 minuti, girando il coniglio di tanto in tanto, facendo attenzione che non si bruci.
Alzate successivamente la fiamma a aggiungete il vino. Continuate la cottura a fuoco basso per altri 20 minuti circa.
Servite il coniglio ben caldo.

Annunci

Coniglio ripieno

Non ho mai più mangiato un coniglio ripieno così buono come lo faceva la mia nonna materna. Il segreto era per l’appunto il ripieno. Riusciva a riempire anche le cosce del coniglio, con un composto dal sapore sublime…il procedimento per la preparazione è il seguente…e il segreto di nonna Donatella stava nel soffriggere i fegatini per 5 minuti, prima di aggiungere nella padella l’intero composto…se poi preferite il metodo tradizionale di mamma Rachele, seguite alla lettera la ricetta:

Ingredienti

1 coniglio intero compresi i fegatini

1 uovo

50 gr di parmigiano grattugiato

100 gr. di mollica di pane raffermo

1 spicchio d’aglio

prezzemolo

sale e pepe qb

olio d’oliva

salvia

rosmarino

1 bicchiere di vino bianco

Private il coniglio dei fegatini. Lavate e asciugate il coniglio accuratamente, e tenetelo da parte.

In una terrina mescolate i fegatini tagliati a pezzettini, la mollica di pane raffermo sbriciolata grossolanamente, il prezzemolo e l’aglio tritati, sale e pepe, e l’uovo. Mescolate il tutto fino ad ottenere un composto omogeneo.

Scaldare 2 cucchiai di olio d’oliva in una padella a fuoco medio e aggiungete il composto. Fate cuocere a fuoco medio per 15 minuti, mescolando spesso con una forchetta.

Farcite il coniglio con il composto. Poi cucite il coniglio con il refe.

Ungete una pirofila da forno con 3 cucchiai di olio d’oliva e sistematevi il coniglio. Contornate con la salvia e il rosmarino.

Cuocete il coniglio nel forno già caldo a 180 gradi per 60 minuti. Dopo 20 minuti bagnate il coniglio con il vino bianco.