Cime di rapa “ripassate”

Ingredienti

2 mazzetti di cime di rapa
1 spicchio d’aglio
4/5 alici sott’olio
4 cucchiai di olio d’oliva
sale qb

Pulite le cime di rapa eliminado le foglie più dure. Lavate con cura dunque, le cime più tenere e sbollentatele per qualche minuto in acqua bollente salata.
Nel frattempo in una padella fate soffriggere lo spicchio d’aglio e le alici a fuoco dolce. Quando le alici si saranno sciolte nell’olio aggiungete le cime di rapa, che nel frattempo avrete scolato.
Continuate la cottura a fuoco dolce e con il coperchio per circa 6/7 minuti.

Annunci

Tortino di alici e scarola

Ingredienti

500 gr. di alici
1 cespo di scarola
olive verdi snocciolate
5 cucchiai di pan grattato
3 cucchiai di parmigiano grattugiato
3 cucchiai di olio d’oliva
una manciata di prezzemolo
sale qb

Pulite la scarola e sbollentatela per 5 minuti in abbondante acqua salata. Scolatele e fatele raffreddare.
Nel frattempo pulite le alici, eliminando la testa e le lische. Sciacquatele delicatamente sotto l’acqua corrente e ponetele in un colino al fine di eliminare l’acqua.
In una ciotola preparate mettete il pan grattato, il parmigiano grattugiato, una manciata di sale, il prezzemolo tritato e l’olio di oliva. Amalgamate bene il tutto fino ad ottenere un composto omogeneo.
Nel frattempo riscaldate il forno a 180 gradi.

Quando la verdura si sarà raffreddata e le alici avranno perso l’acqua in eccesso, potrete iniziare a preparare il tortino.  Imburrate una teglia da forno e sistemateci prima uno strato sottile di scarola, poi una strato di alici e infine le olive.  Formate un altro strato sistemando nuovamente gli ingredienti nello stesso ordine di successione. Terminate l’ultimo strato con il composto di pan grattato, formaggio prezzemolo e olio.

Informate e fate cuocere il tortino per 20 minuti nel forno a 180 gradi. A fine cottura, con il grill fate abbrustolire la crosta di pan grattato, facendo attenzione a non farla bruciare.
Servite il tortino tiepido.

Elogio del pesce azzurro: le alici marinate

Almeno fino a qualche tempo fa il pesce azzurro veniva attribuito ad una “cucina povera”. Oggi, in considerazione alle sue proprietà nutrizionali, viene largamente elogiato da nutrizionisti e di conseguenza anche dai grandi chef.

Io personalmente l’ho sempre prediletto…ha un sapore delicato, che non stanca mai, si adatta a qualsiasi tipo di piatto e palato, dal più raffinato ed esigente a quello più semplice.

Ingredienti

250 gr di alici
4 limoni succosi
1 spicchio d’aglio
peperoncino piccante
olio d’oliva qb
sale qb

Pulite le alici eliminando la testa e la spina centrale. Lavatele accuratamente.
Preparate il resto degli ingredienti: spremete in limoni, tagliate a fettine sottili lo spicchio d’aglio, spezzettate il peperoncino.
Una volta preparati gli ingredienti, potete iniziare con la preparazione delle alici marinate.
In una terrina ponete uno strato di alici, una manciata di sale, una di peperoncino, un filo di succo di limone e un filo di olio d’oliva. Continuate a disporre gli ingredienti a strati come elencato precedentemente.

Mettete la terrina con le alici in frigo per due ore…il tempo per una giusta marinatura.

Alici impanate

Ingredienti

300 gr di alici grandi
2 uova
3 cucchiai colmi di farina
1/4 di bicchiere di acqua minerale
olio di semi per frittura
sale qb

…preparare la pastella: in una terrina sbattete le uova con il sale. Aggiungete poco per volta la farina e mescolate con la frusta. Successivemente aggiungete l’acqua e continuate a mescolare con la frusta fino ad ottenere un composto cremoso e denso.

…preparare le alici impanate: pulite le alici, togliendo la testa e la spina centrale. Salatele e impanatele nella pastella. Nel frattempo in una padella dai bordi alti, riscaldate l’olio di semi. Friggete le alici impanate nell’olio bollente e ponetele in un piatto con la carta assorbente.

Potete servire le alici impanate come antipasto…