Elogio del pesce azzurro: le alici marinate

Almeno fino a qualche tempo fa il pesce azzurro veniva attribuito ad una “cucina povera”. Oggi, in considerazione alle sue proprietà nutrizionali, viene largamente elogiato da nutrizionisti e di conseguenza anche dai grandi chef.

Io personalmente l’ho sempre prediletto…ha un sapore delicato, che non stanca mai, si adatta a qualsiasi tipo di piatto e palato, dal più raffinato ed esigente a quello più semplice.

Ingredienti

250 gr di alici
4 limoni succosi
1 spicchio d’aglio
peperoncino piccante
olio d’oliva qb
sale qb

Pulite le alici eliminando la testa e la spina centrale. Lavatele accuratamente.
Preparate il resto degli ingredienti: spremete in limoni, tagliate a fettine sottili lo spicchio d’aglio, spezzettate il peperoncino.
Una volta preparati gli ingredienti, potete iniziare con la preparazione delle alici marinate.
In una terrina ponete uno strato di alici, una manciata di sale, una di peperoncino, un filo di succo di limone e un filo di olio d’oliva. Continuate a disporre gli ingredienti a strati come elencato precedentemente.

Mettete la terrina con le alici in frigo per due ore…il tempo per una giusta marinatura.

2 commenti su “Elogio del pesce azzurro: le alici marinate

  1. Lorenzo scrive:

    Ciao, complimenti per il blog e mi permetto di sottoporti una ricetta che gentilmente mi ha dato una enoteca di Pisa. Molto buone, che ne pensi?

    Questo il procedimento:
    Pulire e sciaquare le alici (freschissime possibilmente) , poi immergerle nell’aceto per circa 15-20 minuti finche non diventano biancastre.
    Toglierle dall’aceto, asciugarle bene con dello scottex e poi metterle a marinare nell’olio di oliva insieme alle cipolle di Tropea tagliate sottilissime.
    Aggiungere solo poco sale.
    Tenerle in marinatura almeno 1/2 giornata prima di mangiarle poi si possono lasciare nell’olio anche per diversi giorni.
    Volendo, se piacciono un po’ piu’ ”cotte”, si possono immergere nell’aceto anche le cipolle cosi’ da cuocerle un pochettino.

    • Donatella scrive:

      Grazie Lorenzo!!La ricetta delle alici è davvero interessante, soprattutto l’accostamento delle cipolle di tropea!!!La metterò come variente della mia.Grazie ancora e a risentirci presto con nuove ricette!!:)
      d.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...