Uovo Fritto alla Cracco

Ingredienti

1 tuorlo d’uovo per ogni commensale
pan grattato
asparagi
olio d’oliva

Prendete il tuorlo d’uovo e sistematelo in un bicchiere in modo che sia cosparso di pan grattato. Mettete in frigo per almeno due ore.

Nel frattempo pulite gli asparagi, privateli della parte del gambo troppo dura e sbollentateli in acqua salata per circa 5 minuti.

Per cucinare il tuorlo d’uovo, scaldate in una padelle abbondante olio d’oliva. Quando l’olio sarà ben caldo mettete il tuorlo d’ouvo “impanato” aiutandovi nella frittura con una schiumarola. Fate friggere per 40 secondi.

Impiattate l’uovo su un letto di asparagi conditi con olio d’oliva.

Pollo all’Aglio con Pesto di Capperi

Torno da un meeting di lavoro e trovo il mio compagno intento a sporcare la cucina. Avendo fatto il cuoco, in una delle sue vite passate, lunedì ha deciso di farmi trovare una sorpresa culinaria, che lui ha definito “da tardo impero islamico”, quando la sicilia faceva parte del mondo musulmano. Questo perchè la ricetta mischiava il pollo marinato con puré all’aglio, tipico del Libano, e il pesto di capperi, che invece appartiene alla tradizione culinaria sicula. Per “mediterraneizzarla” ulteriormente ha deciso di unire l’origano alla marinatura.

Ingredienti per 2 persone

1 petto di pollo intero di circa 300 gr.
spinacino
10 pomodorini pachino
puré all’aglio
origano

Per il pesto

160 gr. di capperi grandi
2 foglie di alloro
1/2 spicchio d’aglio
1 peperoncino piccante
3 acciughe sott’olio
3 cucchiai di parmigiano
200 ml di olio extra vergine d’oliva

Tagliate il petto di pollo a fette non troppo sottili e spennellatelo con uno strato di puré all’aglio. Fate riposare per circa mezz’ora.

Nel frattempo preparate il pesto di capperi: in una ciotola mettete i capperi, l’aglio, l’alloro, il peperoncino, le acciughe e 100 ml di olio. Frullate con il mixer fino ad ottenere un composto omogeneo. Successivamente aggiungete il restante olio continuando a frullare. Aggiungete il parmigiano, che serve a stemperare il retrogusto e a rendere più consistente il pesto.

Tornando alla preparazione del pollo, tagliate ogni fette a dadini, aggiungete l’origano, mescolate e lasciate riposare per un’altra mezz’ora. Nel frattempo scaldate la griglia dove cucinerete il pollo. Quando la griglia sarà ben calda, arrostite i dadini di pollo, avendo cura di girarli di frequente per evitare che si brucino.

Servite il pollo su un letto di spinacino, accompagnato da un’insalata di pomodori pachino e dal pesto di capperi.

Vellutata Light di Porri e Patate

Ingredienti per 2 persone

2 patate
1 porro grande
prezzemolo
4 cucchiai di olio d’oliva
pane per crostini

Sbucciate le patate e tagliatele in pezzi abbastanza grandi. Lavate bene il porro e tagliatelo a rondelle utilizzandolo tutto. In un tegame portate ad ebollizione abbondante acqua salate. Successivamente aggiungete le verdure e il prezzemolo. Fate cucinare a fuoco medio fino a quando l’acqua non si sarà consumata per 2/3. Mettete le verdure cotte nel mixer e frullatele. Servite la vellutata calda con un filo di olio crudo e dei crostini di pane.

Zucchine Arrostite con Vinaigrette alla Senape

Ingredienti:

2 zucchine grandi

1 cucchiaio di aceto di vino
1 cucchiaio di olio extravergine di oliva
1 cucchiaio di succo di limone
1 cucchiaio di senape
pepe q.b.
sale q.b.

Sciogliete un pizzico di sale in un cucchiaio di aceto di vino. Poi aggiungete un cucchiaio di succo di limone, un cucchiaio di olio e una spruzzatina di pepe. Per finire aggiungete la senape. Sbattete gli ingredienti con l’aiuto di un frustino fino a che non saranno emulsionati e omogenei.

Tagliate la zucchina a fette spesse 1 cm e fatele arrostire su una griglia molto calda, per un paio di minuti per lato.

Condite le zucchine con la vinaigrette alla senape.

Trofie con Pesto alla Genovese, Fagiolini e Patate

Ingredienti

160 gr di trofie
100 gr di patate
70 gr di fagiolini
20 gr di parmigiano reggiano
10 gr di pecorino sardo
2 mazzetti di basilico
4 cucchiai di olio d’oliva
1 spicchio d’aglio
sale qb

…il pesto: pulite il basilico, asciugatelo e mettetelo nel frullatore. Aggiungete il parmigiano reggiano, il pecorino sardo, l’aglio e il sale. Infine aggiungete l’olio e frullate tutti gli ingredienti fino ad ottenere una crema.

Pulite i fagiolini togliendo le estremità e fateli bollire in acqua salata insieme alle patate tagliate a dadini e alle trofie.

Scolate il tutto e condite con il pesto allungato con due cucchiai di acqua di cottura della pasta.