Risotto Zucca e Zucchina

Lo sò sono una fissata…ma non ci posso fare nulla: adoro i risotti, soprattutto l’inverno! E poi ho sempre la famosa crema di formaggio di fossa da consumare…

Ingredienti

250 gr di riso carnaroli
1 zucchina
200 gr di zucca
1/2 cipolla bianca
una manciata di prezzemolo tritato
brodo di pollo
1 bicchiere di vino bianco
4 cucchiai di olio d’oliva
2 cucchiaini di crema di formaggio di fossa
sale e pepe qb

Lavate la zucchie e la zucca, quest’ultima dopo averla privata dei semi e della scorza.

In un tegame fate soffriggere la cipolla tagliata a pezzetti. Aggiungete la la zucchina e la zucca tagliate in piccoli pezzettini.

Quando la zucca e la zucchina saranno ben amalgamate, aggiungete il riso, fatelo caramellare e sfumatelo con il vino bianco. Fate evaporare il vino e aggiungete, di volta in volta, un mestolo di brodo bollente (il brodo dovrà essere caldo per evitare che si blocchi la cottura del riso). Fate cuocere il riso a fuoco vivace per 16-17 minuti.

A cottura ultimata, mantecate il riso con la crema di formaggio di fossa. Togliete il risotto dal fuoco e fatelo riposare per 1 minuto.

Se siete interessati alla crema di formaggio di fossa ed altre specialità dell’azienda T&C, questi sono i contatti:

T&C S.r.l.
Sede e stab. Via Pole, 26 A
61041 ACQUALAGNA (PU) ITALY
Tel +39 0721 799065
Fax +39 0721 797259
e-Mail: info@truffle.it

Annunci

Risotto con Champignon e Succo di Tartufi

Risotto mon amour…e soprattutto l’inverno. Ecco un classico: risotto ai funghi champignon, a cui ho aggiunto il succo di tartufi, prodotto dalla stessa ditta della crema di formaggio di fossa già usata per il risotto con spinaci e salsiccia.

Ingredienti

250 gr di riso carnaroli
200 gr di funghi champignon
1/2 cipolla bianca
una manciata di prezzemolo tritato
brodo di pollo
1 bicchiere di vino bianco
4 cucchiai di olio d’oliva
4 cucchiaini di succo di tartufi
sale e pepe qb

                                        

Lavate i funghi champignon accuratamente.

In un tegame fate soffriggere la cipolla tagliata a pezzetti. Quando sarà dorata aggiungete i funghi champignon tagliati a pezzettini.

Quando i funghi sono giunti a metà cottura, aggiungete il riso, fatelo caramellare e sfumatelo con il vino bianco. Fate evaporare il vino e aggiungete, di volta in volta, un mestolo di brodo bollente (il brodo dovrà essere caldo per evitare che si blocchi la cottura del riso). Fate cuocere il riso a fuoco vivace per 16-17 minuti.

A cottura ultimata, mantecate il riso con la crema di formaggio pecorino grattugiato e aggiungete il succo di tarufi. Togliete il risotto dal fuoco e fatelo riposare per 1 minuto.

Se siete interessati alla crema di formaggio di fossa ed altre specialità dell’azienda T&C (Tartufi e Specialità Alimentari), questi sono i contatti:

T&C S.r.l.
Sede e stab. Via Pole, 26 A
61041 ACQUALAGNA (PU) ITALY
Tel +39 0721 799065
Fax +39 0721 797259

e-Mail: info@truffle.it

Risotto con Spinaci, Salsiccia e Formaggio di Fossa

Continuando la saga delle ricette figlie degli ingredienti sbucati dal “pacco delle meraviglie”, la crema di formaggio di fossa prodotta e confezionata dall’azienda T&C (Tartufi e Specialità Alimentari) è perfetta per mantecare i risotti di carne e verdure!

Ingredienti

250 gr di riso carnaroli
200 gr di spinaci
2 salsicce
1/2 cipolla bianca
una manciata di prezzemolo tritato
brodo di pollo
1 bicchiere di vino bianco
4 cucchiai di olio d’oliva
2 cucchiaini di crema di formaggio di fossa
sale e pepe qb

Lavate gli spinaci accuratamente sbollentateli per qualche minuto in acqua salata.

In un tegame fate soffriggere la cipolla tagliata a pezzetti. Aggiungete la salsiccia privata del budello con qualche seme di finocchietto selvatico. Quando la salsiccia sara dorata, aggiungete gli spinaci bolliti e sminuzzati.

Quando gli spinaci e la salsiccia saranno ben amalgamati, aggiungete il riso, fatelo caramellare e sfumatelo con il vino bianco. Fate evaporare il vino e aggiungete, di volta in volta, un mestolo di brodo bollente (il brodo dovrà essere caldo per evitare che si blocchi la cottura del riso). Fate cuocere il riso a fuoco vivace per 16-17 minuti.

A cottura ultimata, mantecate il riso con la crema di formaggio di fossa. Togliete il risotto dal fuoco e fatelo riposare per 1 minuto.

Se siete interessati alla crema di formaggio di fossa ed altre specialità dell’azienda T&C, questi sono i contatti:

T&C S.r.l.
Sede e stab. Via Pole, 26 A
61041 ACQUALAGNA (PU) ITALY
Tel +39 0721 799065
Fax +39 0721 797259

e-Mail: info@truffle.it

Insalata con Capperi e Pistacchi di Sicilia

Ingredienti:

Lattuga
Songino
Rucola
Ravanelli
Pistacchi (perfetto, se di Bronte)
Capperi
1 arancia
una manciata di semi di lino
olio d’oliva
sale qb

Sempre dal famoso pacco delle meraviglie, sono sbucati fuori un contenitore di vetro con su scritto “Insalata di Capperi di Salina” e una bustina contenente i pistacchi di Bronte. Non c’entrano nulla con la Lucania, ma la mia mamma è solita mandare alle proprie figliuole i regali gourmet che gli amici fanno al papà, il quale non riesce mai a capire come facciano a sparire!

Ad ogni modo sono degli ingredienti ottimi per un sacco di ricette. Io ho fatto subito un’insalata dal profumo di sicilia…

Lavate bene la lattuga, il songino, la rucala e i ravanelli. Tagliate la verdura a listarelle e i ravanelli in piccoli spicchi.
Ponete gli ingredienti in una grande insalatiera. Aggiungete i capperi, i pistacchi sgusciati, l’arancia tagliata a fettine sottili e i semi di lino. Condite con sale e oluio d’oliva e, se come me l’avete a disposizione, metteteci qualche cucchiaino di marmellata di tangelli.

Spaghetti all’aroma di peperoncino piccante

Il pacco delle meraviglie. Periodicamente, dalla sperduta Lucania, arriva direttamente nella mia casa di Bruxelles il pacco di mamma Rachele, meglio detto come pacco delle meraviglie. Si tratta di uno scatolone, all’incirca di 30-35 kg, colmo di ogni prelibatezza.
Data l’enorme quantità di cibo uscito fuori dall’ultimo pacco, ho deciso di dedicarci un’intera sezione del blog, che conterrà tutte le ricette fatte con gli ingredienti from casa Scatamacchia.

Per l’appunto, ecco qui gli spaghetti all’aroma di peperoncino…si tratta di spaghetti trafilati in bronzo, ruvidi e corposi, caratterizzati da un leggero aroma di peperoncino piccante. Io li ho conditi con un sugo al peperone rosso e pomodorini.

Per la preparazione del sugo….

Ingredienti per due persone

1 peperone rosso
300 gr di pomodorini
1 spicchio d’aglio
5 cucchiai di olio d’oliva
basilico
sale e pepe qb

Lavate il peperone, privatelo dei semi e tagliatelo a cubetti. Fatelo rosolare in padella con l’olio e lo spicchio d’aglio per qualche minuto. Aggiungete i pomodorini tagliati in due, il basilico e aggiustate di sale e pepe.
Nel frattempo portate ad ebollizione l’acqua dove cucinerete gli spaghetti al peperoncino. Il tempo di cottura degli spaghetti è anche quello del sugo. Quindi scolate la pasta, aggiungetela al sugo di peperoni e fate insaporine a fuoco vivace per qualche minuto.