Filetto alla Wellington…a modo mio

Le influenze francesi nella cucina belga sono preponderanti, e non potevano non conquistarmi. Anche se il nome può ingannare, il filetto alla Wellington è una ricetta tipica della cucina francese. A mio parere è il miglior modo per gustare il filetto in crosta.
Come sempre, non riproduco alla lettera la ricetta originale, ma diventa sempre una pietanza…a modo mio!

Ingredienti

1 filetto di vitello
1 rotolo di pasta sfoglia
senape francese
1 uovo
sale e pepe qb
timo
4 cucchiai di olio

In una padella con il fondo alto fate rosolare il filetto dopo averlo spolverato con il sale, il pepe e il timo. Continuate la cottura fino a quando non sarà ben dorato su tutti i lati. Dopo di ché toglietelo dalla padella e fatelo raffreddare.

Nel frattempo stendete la pasta sfoglia (va benissimo un semplice rotolo di pasta sfoglia rettangolare, possibilmente non congelata). Quando il filetto sarà raffreddato spennellatelo con la senape su tutti i lati e avvolgetelo nella pasta sfoglia.
Eliminate la pasta sfoglia in eccesso.
Riscaldate il forno a 200 gradi e quando sarà arrivato a temperatura infornate il filetto in una teglia ricoperta con della carta da forno.
Fate cuocere il filetto per circa 30 minuti, o comunque fino a quando la pasta sfoglia sarà ben dorata.
Servite il filetto tagliato a fettine non troppo sottili, accompagnato con un contorno di verdure saltate in una noce di burro.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...