Orecchiette fatte in casa

Quando torni a casa dopo tanto tempo ti accorgi di quanto i rapporti di buon vicinato siano la normalità nei piccoli centri  urbani. Non sentirsi da soli perchè ci sta il vicino di casa pronto per qualsiasi evenienza, penso non abbia prezzo…mia mamma mi parla di una sorta di sicurezza inconscia, che io ovviamente non capisco, ma che percepisco quando torno a casa dei miei genitori. Il balcone è il telefono senza fili di questi rapporti e i prodotti della cucina la “merce di scambio”.
Proprio l’altro giorno la signora Ninetta è arrivata a casa con un cesto di orecchiette fatte in casa…una meraviglia!

Mettete sul piano da lavoro le farine a fontana. Aggiungete poco alla volta l’acqua e l’olio d’oliva. Lavorate la pasta fino ad ottenere un impasto omogeneo e compatto. Copritelo con la pellicola trasparente e fatelo riposare in frigo per circa un’ora.

Suddividete l’impasto in quattro parti in modo da ottenere da ogni parte un cordone che stenderete con le mani. Ogni cordone dovrà avere lo spessore di un dito. Da ogni cordone ritagliate tanti pezzetti di pasta di circa 3 cm l’uno. Prendete ogni pezzo di pasta in mano, arrotolateli e formate delle piccole palline.
Schiacciate con il pollice igni pallina in modo da ottenere l’orecchietta.

Le orecchiette fatte in casa, hanno la cottura di circa 4 minuti e sono buonissime con il sugo al pomodoro fresco e basilico.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...