La Coratella alla forenzese

La coratella…polmone, cuore, fegato dell’agnello o del capretto. E’ un piatto contadino che ricorda i tempi in cui nulla era inutilizzato.
Non a tutti piace, soprattutto a chi non è abituato, più che altro all’idea, di mangiare le parti interne di un animale! Ma vi assicuro , al gusto è davvero molto buona…

Ingredienti

1 coratella di agnello o capretto
1 spicchio d’aglio
3/4 peperoni rossi secchi
7 pomodorini maturi
4 cucchiai di olio d’oliva
sale qb


Lavate bene la coratella in modo da eliminare i residui di sangue. Tagliatela a pezzetti.
In una padella capiente mettete l’olio, la coratella, e l’aglio tagliato a fettine sottili. Mettete la padella sul fuoco basso e iniziate la cottura avendo cura di mettere il coperchio. Dopo 5 minuti aggiungete i peperoni tagliati grossolanamente e i pomodorini privati dei semi. Alzate la fiamma a fuoco medio, rimettete il coperchio e continuate la cottura per 10 minuti circa, avendo cura di mescolare la coratella di tanto in tanto. Se il sugo si asciuga troppo, potete aggiungere un pò di acqua.
Se preferite, potete aggiungere anche un peperoncino piccante.
E’ ottima come antipasto!